Ripara. Aiutateci a salvare la nostra casa la Terra

 

Ripara e ricicla !!

Il modo migliore per mantenere l’elettronica fuori dalle discariche è quello di tenerli di più e farli  lavorare più a lungo.Il problema dei rifiuti elettronici tossici è un problema globale che stiamo cercando di risolvere anche noi nel nostro piccolo: la riparazione di un prodotto elettronico che sia un notebook, un videoproiettore , una lavatrice , un televisore consente  a voi di risparmiare denaro e a tutti di salvare  l’ambiente .

 

Il problema dei rifiuti elettronici

Molte persone non sanno che i prodotti elettronici contengono molte sostanze nocive per l’uomo.Per esempio i televisori CRT contengono circa 13 Kg di di piombo, la maggior parte degli schermi piatti contengono quantità significative di mercurio, la plastica di cui sono rivestiti contengono sostanze chimiche ignifughe ( i cosidetti bromurati) tutte nocive per l’uomo e per l’ambiente.

Che cosa succede ai rifiuti elettronici ?

Per riciclare l’elettronica correttamente , è necessario li smontare e separare ogni tipo di materiale con attenzione . Le materie prime possono essere utilizzate in modo sicuro per fare nuovi prodotti.Purtroppo , ciò non accade spesso come si potrebbe pensare . Molti prodotti dell’elettronica che riteniamo ” riciclati ” sono spediti semplicemente  al terzo mondo . 

Perché ?

Semplice !! Hanno scoperto che è più costoso riciclare correttamente in Europa ,perché le leggi ambientali Europee richiedono di utilizzare processi ecocompatibili e il lavoratore europeo, costa…eccome se costa !!Ma il lavoro, nei paesi in via di “sviluppo” ( li chiamano così, ma quelli che sviluppano solo le multinazionali  non le persone che vi abitano ), costa molto meno. E in quei paesi non esistono quelle leggi ambientali così fastidiose….

Quindi navi contanier  piene di rifiuti di elettronica obsoleta sono regolarmente spediti in quei luoghi in via di “ sviluppo “ come  l’Affrica, regioni della Cina, dove ci sono persone “morte di fame” che vagano attraverso i rifiuti alla ricerca di pezzi rotti che  possono essere utili alla rivendita. Possono passare intere giornate alla ricerca di qualche filo di rame o pulviscolo di oro nei connettori elettronici. Quello che resta viene bruciato a cielo aperto.Senza i processi ecologici oltre a salire il veleno prodotto dai fumi, scende anche all’interno del terreno, con  le sostanze chimiche prodotte filtra nelle acque sotterranee. Cosi si distrugge un intero eco sistema che è la Terra, la nostra cara amata , la nostra CASA.

Come si  può salvare il pianeta ?

Per primo utilizzare dispositivi elettronici il più a lungo possibile:La manutenzione e la riparazione di dispositivi migliora notevolmente la durata della loro vita. E’ dimostrato !!Se effettuiamo una manutenzione ordinaria o la riparazione di un dispositivo possiamo raddoppiare il periodo di tempo medio di fine vita dell’apparecchio.Facendo così si potrebbe dimezzare la quantità di rifiuti elettronici creati . Se ci prendiamo cura dei nostri dispositivi e li ripariamo quando si rompono , si può fare prima risparmiare tanti soldi e poi cosa più importante salvare il pianeta.

Avete la responsabilità di umanità a mantenere le cose a lavorare più a lungo possibile e di smaltire in modo corretto .

Siamo noi i responsabili del nostro futuro.

 

Articoli utili:

http://www.ilpost.it/2014/01/10/rifiuti-tecnologici/

http://www.ideegreen.it/traffico-di-rifiuti-36018.html

 

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter