Acer Proiettori Education

Costruito per qualsiasi distanza

I  proiettori Acer della serie Education sono ideali per l’utilizzo sia in stanze di piccole dimensioni o in aule didattiche. Posizionando il proiettore anche vicino allo schermo, è possibile evidenziare i dettagli senza creare ombreggiature. Negli ambienti più ampi si può apprezzare  la capacità del videoproiettore di proiettare immagini luminose anche da grandi distanze.

Qualità immagine

I proiettori della serie Acer Education offrono una risoluzione WXGA video fino a 1080p, in modo da visualizzare chiaramente sia i minimi dettagli e i testi scritti in caratteri minuscoli. A bordo abbiamo lampade luminose con un alto rapporto di contrasto che consentono la riproduzione di immagini sempre brillanti, mentre con le tecnologie Acer ColorBoost e Acer ColorSafe installate offrono colori più nitidi e maggiore precisione per risultati di grande effetto.

Costruiti con la Massima flessibilità

Il nuovi design Acer top-loading consentono  una semplice e veloce sostituzione della lampada. Questi nuovi proiettori Acer sono inoltre dotati di numerose porte che ne consentono il collegamento a qualsiasi altro tipo di apparecchiatura o periferica . Potete  persino utilizzare Acer SmartPen per aggiungere note virtuali alle immagini proiettate.

Proiettori intelligenti ed ecocompatibili

I proiettori della serie Acer Education sono dotati della tecnologia Acer EcoProjection che riduce il consumo totale di oltre il 75%, prolunga la durata della lampada di circa 10.000 ore e riduce i livelli di rumore.

CENTRO ASSISTENZA

Eureka Sistemi Srl
Viale Matteotti 9
50123 Firenze (FI)
Orari di apertura al pubblico:
Lun-Ven (9.30-13.00, 15.00-19.30)

Eureka Store

Per le domande riguardanti l’acquisto di prodotti Acer, vi preghiamo di contattarci o visionare il nostro sito e-commerce

 

 

eureka-assistenza
eureka-chat

 

Tutte le riparazioni da noi effettuate rispettano le garanzie di legge. Tutti i marchi appartengono ai relativi proprietari.

Share on FacebookShare on Google+Tweet about this on Twitter